fatale un malore in spiaggia

Si sono spente le speranze per il bimbo di un anno colpito dieci giorni fa da un malore a Taranto, mentre era in spiaggia con la famiglia; da pochi giorni erano arrivati a Torre Ovo per trascorrere le vacanze. A raccontare quei momenti drammatici era stato Telenorba.it. Il sito racconta come: “Il neonato stata giovando con un pallone insieme al fratello di 4 anni sulla spiaggia quando improvvisamente, probabilmente, perché colpito alla testa dalla palla, si è ripiegato su sé stesso, crollando sulla sabbia”.

“Le urla spaventate del fratellino hanno allertato i genitori che sono accorsi rinvenendo il figlio privo di sensi e in gravi condizioni. Subito la chiamata al 118 per richiedere i soccorsi dell’intervento medico”. Arrivato in codice rosso al pronto soccorso dell’ospedale SS. Annunziata di Taranto, la diagnosi era stata terribile: rottura di un’arteria con difetto congenito.

Leggi anche: “Anna è morta”. Italia sotto choc. Un caso terribile a soli 12 anni

Taranto, morto bimbo di un anno: si è spento dopo 10 giorni di lotta

L’ipotesi di trasferire il piccolo al bambin Gesù di Roma era stata accantonata a causa del peggioramento delle condizioni. Per dieci giorni si è sperato in un miracolo che, purtroppo, non è arrivato. Questa mattina il piccolo cuore…