Fallito l’ultimo negoziato sulle targhe serbe, in Kosovo scattano le multe. Timore di scontri e violenze

ROMA – Scattano le multe a chi ha la targa automobilistica serba e quale sarà la reazione della minoranza serba nessuno lo sa. “Aspettatevi giorni e notti difficili…”, dicono a Nord Mitrovica, epicentro della protesta. Nato e Unione Europea sono preoccupate, le otto ore di negoziato a Bruxelles tra il premier kosovaro Albin Kurti e il presidente serbo Alexandar Vucic sono state inutili.