Fabrizio Corona vs Luigi de Magistris/ “Come virologi in tv, fa il personaggio ma…”

Oltre a scontrarsi con Luca Telese, Fabrizio Corona ha avuto uno scontro a “Non è l’Arena” con Luigi de Magistris. La sua vicenda si intreccia infatti alla condanna di Mimmo Lucano. «Non vorrei mancargli di rispetto, ma ha fatto il magistrato in passato? Se ha letto e studiato il processo, sa che non viene condannato per reati legati all’immigrazione, come scrive bene Travaglio sul Fatto Quotidiano, ma per truffa e peculato», la prima precisazione dell’ex agente fotografico. Poi vuole rimarcare un aspetto: «Quando io ero condannato a 15 anni e tutti sui social gridavano alla vergogna perché un altro a 9 o a 7, a me dava fastidio, perché era pura retorica. Sappiamo che quella condanna è frutto di una serie di condanne che poi verranno accorpate».

Una premessa a cui poi segue l’attacco vero e proprio: «Uno come lei, che fa il magistrato soltanto per idee politiche, come si può permettere di commentare una sentenza di fronte alla realtà oggettiva dei fatti e delle prove giuridiche contestate dai suoi colleghi? E questo in nome della sua ideologia politica, perché rappresenta un uomo che tutelava gli immigrati?».