F1 Gp Abu Dhabi, come ha fatto la Mercedes a recuperare un secondo- Corriere.it

di Piergiuseppe Donadoni

In Brasile arrivata la prima vittoria con Russell, il lavoro dietro le quinte di Hamilton e gli effetti della direttiva anti-porposing. Con la Ferrari sfida finale per il secondo posto

Dal Bahrain al Brasile, in otto lunghissimi e difficili mesi, la Mercedes passata dalla grandissima delusione, nel vedere come la W13 avesse enormi problemi di saltellamento aerodinamico, alla doppietta di Interlagos, dove anche Toto Wolff riuscito ad ammettere che la sua vettura stata la pi veloce per tutto il fine settimana. E anche ad Abu Dhabi sembra avere opportunit per giocarsela, anche se minori.

Il team campione del mondo Costruttori 2021 era gi andato vicino alla vittoria in un paio di circostanze in questa stagione, nel Gp di Olanda e in quello di Austin, senza dimenticare il Messico, quando sembrava che la squadra avesse il ritmo per sfidare la Red Bull ma la scelta di non utilizzare la gomma pi morbido in gara cancell ogni speranza. In questi mesi di rincorsa, Mercedes ha recuperato oltre un secondo di passo nei confronti della Ferrari e un secondo secco alla Red Bull. Come? Attraverso un percorso non semplice poich il male primordiale della W13 ci che una squadra di F1 non vorrebbe mai avere ossia una correlazione pista-fabbrica inesatta e…