“Ex Br Etro usato per l’audience”


CRONACA



Nipote brigadiere Ciotta: Ex Br Etro usato per l'audience


Raimondo Etro è palesemente uno squilibrato a cui Facebook, non si capisce per quale assurdo motivo, permette di avere una pagina aperta dove scrivere parole indicibili, violente e di una brutalità vergognosa. Che la persona in questione sia un disturbato che dovrebbe essere curato è talmente evidente che non si spiega però come un professionista come Giletti sia potuto cadere nella sua rete. Lo sgambetto era dietro l’angolo”. Così Potito Perruggini, nipote di Giuseppe Ciotta, brigadiere della polizia ucciso a Torino nel 1977 da Prima Linea, commenta la partecipazione dell’ex brigatista Raimondo Etro ieri al programma di Massimo Giletti ‘Non è l’Arena’ lanciando l’ipotesi che ”il povero terrorista” sia solo stato usato per ”fare audience”.


“Peccato che lo stesso brigatista abbia detto quello che stavano…