Eugenio Finardi torna a Napoli dopo trent’anni: «Qui la musica italiana»

Mezzogiorno, 10 gennaio 2023 – 17:16

Appuntamento al Trianon il 14 gennaio con Euphonia Suite, concerto tutto d’un fiato

di LMar

Eugenio Finardi dopo 30 anni torna a cantare a Napoli, con il progetto Euphonia Suite. Il 14 gennaio, al Teatro Trianon, Finardi propone una formula di concerto senza pause, tutto da vivere in un fiato. A salire sul palco e a condividere il lavoro, insieme all’artista bergamasco, i pugliesi Mirko Signorile, al pianoforte, e Raffaele Casarano, al sassofono.


«Sono cresciuto con la musica napoletana – racconta Finardi – . Mia madre era americana ed era una cantante lirica, i nostri vicini di casa erano partenopei e, quindi, invece di imparare “24mila baci” ascoltavo “Passione”. Sono fortemente legato a Napoli, alla sua musica e alla sua lingua, di cui sono uno studioso o forse meglio definirmi uno studente. Se Dante fosse stato napoletano, adesso lo parleremo tutti e avremo, tra l’altro, una lingua stupenda da cantare. Io l’ho studiato come studio il tedesco o lo spagnolo. È una lingua meravigliosa con una sua letteratura e con 500 anni di musica. La cultura italiana è Napoli. La vera musica italiana è Napoli, fin dai tempi di Pergolesi e di Scarlatti. Agli inizi degli anni ‘70 c’era…