Estate 2022, perché i voli vengono cancellati? E cosa fare?

Estate nel caos per gli italiani che intendono viaggiare in Europa. Sono infatti centinaia i voli cancellati dalle compagnie aeree, principalmente a causa della mancanza di personale dovuta ai numerosi licenziamenti degli ultimi due anni per via della pandemia.

Perché vengono cancellati i voli?

Il principale motivo spiegato e dichiarato dai vari sindacati del personale di bordo è che durante i due anni di lockdown, per via delle restrizioni sui viaggi, sono stati diminuiti drasticamente i voli e quindi è stato licenziato o congedato un numero alto di personale.

Con il lento ritorno alla normalità sono invece stati aumentati i numeri di volo ma non quello del personale. Turni doppi, ritardi continui e nuove regole da gestire per il personale di bordo che ha richiesto adeguamenti di stipendio e aumento di personale. Al momento non ci sono stati punti di incontro con le varie compagnie che vedono quindi numerosi e repentini scioperi da parte dei dipendenti.

Dunque, i voli vengono cancellati per via dell’accumulo di ritardi e di scarso personale per gestire tutte le necessità che si vanno ad accumulare.

Il ritardo o la cancellazione chi la deve rimborsare?

Altro punto di scontro, che porta all’altro numero di voli cancellati nell’estate…