Elezioni Roma, scambio schede in diversi municipi e votazioni sospese

Scatoloni con le schede elettorali recapitati in un municipio invece che in un altro, tra ritardi e confusione. E’ successo in diversi municipi di Roma, dal III, dove sono arrivate le schede con i nomi dei candidati del XIV, fino al XII dove, nel seggio in via Giuseppe Vanni, le operazioni di voto sono state momentaneamente sospese.

“Il disagio, poi risolto, è dovuto anche e soprattutto agli accorpamenti di seggi – spiegano all’Adnkronos dal seggio in zona Massimina – Il nostro, appunto, è un seggio nuovo. Ci hanno consegnato delle schede del Municipio che non sono degli elettori del nostro, il XII, ma appartengono a quelli del XIV. Non un episodio unico, perché da quanto sappiamo si sta verificando anche in altri Municipi”.