Eduardo De Filippo, la frase che lo rese l’uomo che fu: “Io sarò li'”

La frase detta dal celebre drammaturgo napoletano ben rappresenta la filosofia di vita tenuta durante la sua luminosa carriera. Eduardo De Filippo condensò in poche parole il suo essere.

Eduardo De Filippo (Facebook)

E’considerato uno degli autori teatrali italiani più importanti del Novecento, e non potrebbe essere altrimenti. Eduardo De Filippo, napoletano doc, classe 1900, ha scritto alcuni dei capolavori letterari della storia del nostro Paese.

Annusa l’aria del palcoscenico fin da giovanissimo, figlio del famoso attore teatrale Eduardo Scarpetta, proprietario anche di una compagnia col suo nome e fratello dell’attrice Titina.

Ad appena 14 anni entra nella compagnia del fratellastro Vincenzo, iniziando una carriera destinata a diventare sorprendente. Tra le sue opere più note, Natale in Casa Cupiello del 1931, portata in scena il 25 Dicembre e andata avanti con le repliche fino a maggio inoltrato del 1932. Impossibile poi dimenticare altre straordinarie opere quali Filumena Marturano e Il Sindaco del Rione Sanità.

Dal carattere forte e intenso, per tutta la vita ha avuto un rapporto travagliato con l’altro fratello Peppino, attore come lui, con il quale fino…