Economia dell’Italia Settentrionale messa in ginocchio dal coronavirus

Economia dell’Italia Settentrionale messa in ginocchio dall’epidemia del coronavirus

Possibili perdite per 18 milioni al giorno: è questa la stima del mancato incasso da parte degli esercizi commerciali e dalle attività commerciali del Nord Italia, a seguito delle misure restrittive disposte dalle autorità.

L’allarme coronavirus sta spaventando il Settentrione Italiano già blindato in attesa di conoscere i nuovi numeri delle vittime e dei contagiati.

L’epidemia coronavirus sta facendo tremare l’economia del Settentrione italiano: i danni economici derivanti dalla chiusura dei negozi e delle attività commerciali potrebbero rivelarsi enormi e potrebbero mettere in ginocchio l’economia del “motore” d’Italia.

Infatti, basti pensare al fatto che Lombardia e Veneto hanno un “peso” del 31% sul PIL italiano per un valore di 550 miliardi di euro.

Da oggi, con la mancata riapertura di diversi uffici, negozi ed esercizi commerciali…