ecco i trucchi che nessuno dice per una pianta longeva

Coltivare il basilico non richiede una grande conoscenza della botanica in quanto la pianta aromatica è di suo piuttosto robusta e longeva. Le foglie di basilico non sono solo buone da mangiare ma esteticamente sono pure piacevoli da vedere. La pianta può essere coltivata in giardino, sul balcone e anche all’interno dell’appartamento!

Affinché cresca in salute basterà adottare dei semplici accorgimenti che richiamano le sue esigenze specifiche di crescita. Una volta piantato, può essere raccolto più volte durante la stagione di crescita. Inoltre, è un’ottima pianta da compagnia perché attira le api e respinge i parassiti. Quando scegliamo le piante di basilico, assicuriamoci di selezionare quelle sane e con foglie grandi.

Si adatta meglio in un luogo caldo e soleggiato piuttosto che in uno troppo ombreggiato e richiede un’annaffiatura solo quando il terreno sembra asciutto al tatto. Facciamo attenzione a parassiti come mosche bianche e afidi, i quali sono i nemici numero uno del basilico e possono distruggere la pianta in breve tempo.

Scegliere la posizione giusta per la coltivazione del basilico

La scelta del luogo in cui coltivare il basilico è importante perché determina il momento migliore per la semina, la frequenza delle innaffiature e la…