ecco cosa può succedere- Corriere.it

di Giovanni Bianconi

Tre i nomi in lizza: Daniela Bianchini e Fabio Pinelli, sostenuti da Fratelli d’Italia e Lega, e Roberto Romboli, scelto dal Pd

I nomi in lizza erano tre, due targati centrodestra e uno centrosinistra, ma nelle ultime ore sembrano essersi ridotti a due. Tutti giuristi eletti dal Parlamento su indicazione dei partiti (di qui il marchio, che non significa appartenenza) tra i quali il nuovo Consiglio superiore della magistratura elegger oggi il vicepresidente. Cio colui che a stretto contatto con il capo dello Stato, presidente di diritto, guider l’organo di autogoverno dei giudici per i prossimi quattro anni.

Del terzetto pi accreditato fanno parte la giovane avvocata e professoressa alla Lumsa Daniela Bianchini, prescelta da Fratelli d’Italia; il cinquantasettenne penalista del Foro di Padova Fabio Pinelli, indicato dal leader leghista bil costituzionalista classe 1950 Roberto Romboli, selezionato dal Partito democratico. Ma l’ipotesi della prima donna a ricoprire quella carica, novit che sembrava ben vista anche da una parte dei togati, si affievolita col passare dei giorni. Lasciando due uomini a contendersi una poltrona che, visto il clima sempre caldo dei rapporti tra giustizia e politica, ha un valore strategico per le toghe e molto…