ecco cosa è successo- Corriere.it

di Laura Zangarini

La maglietta della X Mas alle prove di Ballando, la “svista” della Rai, la segnalazione di Selvaggia Lucarelli, la polemica politica, l’espulsione dal programma e l’annuncio di una causa

Le scuse affidate domenica pomeriggio a un post su Facebook non sono bastate a Enrico Montesano per rimanere in gara a «Ballando con le stelle». La timeline delle polemiche che ha portato all’eliminazione dell’attore comincia la mattina con un post di Selvaggia Lucarelli. La giudice di «Ballando» denuncia su Twitter che, il giorno prima, Montesano si è presentato alle prove dello show indossando «la maglietta della X Mas. Che, se a qualcuno sfugge, è una formazione militare che ha combattuto accanto ai nazisti contro i partigiani, nonché simbolo del neofascismo». Corredano il post due foto di Montesano. Una lo riprende di spalle: sulla t-shirt nera il motto della X Mas, «Memento audere semper». Le repliche non si fanno attendere. Tra i primi a condannare il gesto, il consigliere di amministrazione della Rai Riccardo Laganà. Che in una nota scrive: «Sfugge il controllo editoriale quando si appalta ad autori esterni e società di produzione. Pessimo messaggio su Rai1, irricevibile per il servizio pubblico. Ci vuole rispetto per cittadini e…