ecco come cambia il mondo – Libero Quotidiano

Renato Farina

Oggi la Finlandia ha ufficializzato l’intenzione di presentare richiesta per entrare nella Nato. La Svezia potrebbe seguirla la prossima settimana. 

Tra un attimo parleremo della Finlandia. E del perché oggi il suo Parlamento, abbandonando la storica neutralità di questo Stato, voterà sì alla procedura con cui il suo governo vorrebbe aderire alla Nato, la quale organizzazione a sua volta farebbe un gigantesco affare dal punto di vista strategico-militare, essendo il Paese dei Laghi in grado in poche ore di mobilitare un milione di soldati bene addestrati (su 5,5 milioni di abitanti), e con armamenti convenzionali di prim’ordine. Altro che Ucraina. Diverrebbe il 31° Stato, ma entrerebbe nella Top Five, e forse anche più su: la sua Armata fornirebbe infatti, lungo 1300 km di frontiere con la Russia, una prima linea invalicabile, con una capacità di deterrenza formidabile, di fatto scoraggiando intenzioni aggressive dello Zar o di un suo successore. Lo stesso varrebbe per la Svezia, anch’essa in corsa per entrare nel Patto Atlantico, per di più avendo intrapreso un cammino verso l’armamento nucleare. Avrete notato l’uso qui sopra del condizionale: «Farebbe, vorrebbe»….