È morto Roberto Maroni | Il Foglio

L’ex ministro dell’Interno e segretario leghista aveva 67 anni. Una vita spesa nella politica e nella militanza. Sul Foglio due mesi fa scriveva: “Per la Lega ci vuole un congresso straordinario”

È morto Roberto Maroni, 67 anni, ex segretario leghista, governatore lombardo e ministro dell’Interno e del Welfare durante i governi Berlusconi. Una vita spesa nella politica e nella militanza con la Lega, iniziata a Varese, dove è nato il 15 marzo 1955.

“Questa notte alle 4 il nostro caro Bobo ci ha lasciati”, ha scritto in un messaggio la famiglia. “A chi gli chiedeva come stava, anche negli ultimi istanti, ha sempre risposto ‘bene’. Era così Bobo, un inguaribile ottimista”. 

 

 

Maroni era malato da circa un anno. Nel 2021 rinunciò a correre a sindaco di Varese per motivi di salute e commentando questa vicenda, in una recente intervista al Corriere l’ex segretario della Lega aveva detto che la malattia “è una cosa che non trascuro, facendo tutte le cure necessarie. Ho capito che tra le cose importanti non c’è la politica con la “p” minuscola”.

Sul Foglio teneva una rubrica, Barbari Foglianti, che potete trovare e leggere qui. All’indomani delle elezioni politiche, due mesi fa scriveva: “Un dato è certo: la…