«È la rivincita delle democrazie liberali. Con Putin perde il modello autoritario»- Corriere.it

di Federico Fubini

Il politologo statunitense, docente all’Universit di Stanford: I russi non capiscono e non sostengono le ragioni della guerra

Francis Fukuyama ha seguito la svolta di Vladimir Putin in un giorno particolare: il celebre politologo di Stanford partecipa al Budapest Forum, l’evento del Political Capital Institute e della Central European University che raccoglie i critici interni e internazionali di Viktor Orbn.



Professore, Putin sembra in difficolt. Cos’ in gioco per l’Europa, se il dittatore vince o perde in Ucraina?

In gioco non c’ solo il destino dell’Ucraina, le implicazioni per l’Europa sono veramente grandi. La posta decidere quale sia la forma di governo dominante nel mondo. Con il leader cinese Xi Jinping, Putin da qualche anno sostiene che la democrazia liberale obsoleta. Lo ha detto nel 2019, spiegando che le democrazie liberali non sarebbero efficaci nel prendere decisioni e nel fare grandi cose per i loro popoli. Quindi un fallimento delle proporzioni di quello a cui stiamo assistendo mina completamente il suo messaggio.

Con che conseguenze?

Molti leader populisti — Orbn, Marine Le Pen, Donald Trump, Eric Zemmour, Vox in Spagna — esprimono ammirazione per Putin. Non su basi ideologiche, ma perch ha quest’aria da…