è il Paese Nato con più benefici da Putin- Corriere.it

Il bonus Putin

Cos uno dei Paesi pi filo-atlantici al mondo si ritrova oggettivamente a godere moltissimo, sul piano finanziario, della destabilizzazione generata dalla Russia. La Norvegia si trova di fatto a ricevere un bonus-Putin che potrebbe finire per valere – se questi prezzi del gas persistono – circa il 5% del suo prodotto interno lordo all’anno. Se distribuito direttamente alla popolazione del Paese nordico, il bonus-Putin diventerebbe un assegno equivalente ad almeno quattromila euro per abitante all’anno.

Come cresciuto il fatturato norvegese

Quanto a questo, i dati riportati da Eurostat sulle importazioni di gas naturale nell’Unione europea sono emblematici. L’agenzia statistica di Lussemburgo mostra come prima della crisi, in un mese piuttosto tipico, il fatturato delle forniture di gas naturale del colosso pubblico di Oslo Equinor in Europa fosse di circa duecento milioni al mese. Per esempio nel gennaio del 2020, prima della pandemia, la Norvegia ha venduto metano in Europa per 256 milioni di euro; l’anno dopo – gennaio 2021 – le economie del continente erano ancora fiaccate dai lockdown e il fatturato del gas norvegese era sceso a 210 milioni. Ma andando avanti di un altro anno, quando la guerra ormai appariva…