E a Tunisi Tajani rende omaggio a Craxi: “Fu ingiustamente criticato e condannato”

TUNISI – Era il 19 gennaio 2000. E Bettino Craxi moriva malato e “in esilio” (dicevano lui, i propri cari e i sostenitori) ad Hammamet, nella sua amata Tunisia. In visita oggi a Tunisi, per portare il sostegno italiano a un Paese vittima di una grave crisi economica, Antonio Tajani, ministro degli Esteri e vicepresidente del Consiglio dei ministri, non ha dimenticato quell’anniversario, 23 anni dopo.