Dybala il trascinatore, con lui la Roma è più forte

C’è una Roma con Dybala e una Roma senza Dybala. Da metà luglio l’argentino è il simbolo dell’amore per i tifosi giallorossi, colui che ha fatto cambiare le ambizioni di una città intera. L’impatto con il mondo Roma è stato magico fin da subito, basti pensare alla bagno di folla per la sua presentazione al ‘Colosseo quadrato’ e il gioco è fatto.

Fin qui la Joya non sta deludendo le aspettative, anzi sta mettendo a tacere chi lo dava per “finito”. Dal mancato passaggio all’Inter in estate, al gol di San Siro di sabato pomeriggio, sembra essere passata un’eternità. Quello contro i nerazzurri è il quinto sigillo messo a segno da Dybala in questa stagione con la casacca giallorossa, il quarto in campionato. Chi lo ha scaricato, la Juventus, e chi ha dubitato delle sue qualità, l’Inter, ora lo rimpiange ma c’è una squadra che lo coccola e se lo gode, la Roma dello Special One. Le sue giocate hanno portato 8 punti sui 16 conquistati dai capitolini in Serie A, vale a dire la metà esatta. Parlare di scudetto è prematuro e avventato, ma l’obiettivo di Dybala è quello di trascinare la società alla conquista di altri titoli.

Il prossimo step porta all’Europa League con la gara di giovedì sera allo Stadio Olimpico contro il Real Betis di…