Draghi: “Italia e Turchia unite nella condanna alla Russia e nel sostegno a Kyiv”

il video

Il premier italiano e il presidente turco Recep Tayyip Erdogan hanno firmato alcuni protocolli d’intesa tra Italia e Turchia. Annunciando un piano per sbloccare l’export di grano dai porti ucraini. Ecco cosa hanno detto in conferenza stampa ad Ankara

Hanno parlato di guerra in Ucraina, spiegando come ha fatto il premier Draghi che “Italia e Turchia sono unite nella condanna alla Russia e nel sostegno a Kyiv”. Ma anche di crisi alimentare, aggiungendo di essere a lavoro per sbloccare la situazione dei porti ucraini (Erdogan ha parlato di “7-10 giorni per risolvere la situazione del’export di materie prime). E insomma l’incontro bilaterale che si è tenuto quest’oggi ad Ankara è stato un appuntamento a tutto tondo. Il governo italiano e quello turco hanno sottoscritto diversi protocolli d’intesa tra i due paesi (ad accompagnare il premier c’erano anche i ministri Giorgetti, Di Maio, Cingolani e Lamorgese). “Siamo partner, amici, alleati”, ha detto Draghi in conferenza stampa. Che ha anche ringraziato il presidente turco per aver espresso cordoglio per le vittime della tragedia sulla Marmolada. 

Nel bilaterale si è parlato anche di gestione…