«Dovevo farlo per la mia salute mentale»- Corriere.it

L’avvocato della moglie e agente del calciatore, Ana Rosenfeld, chiarisce in tv: «Wanda è ferita e triste ma ha deciso così. Mauro non voleva».

Dopo il messaggio social, improvviso ed eloquente, pubblicato da Wanda Nara nella notte tra giovedì 22 e venerdì 23 settembre, la storia d’amore con Mauro Icardi sembra giunta al capolinea. Nonostante tutte le smentite dei mesi scorsi (seguite alle innumerevoli crisi) e quella dello stesso Maurito fatta qualche ora prima della stories della moglie. Anche i suoi erano messaggi su Instagram che poi ha cancellato. Ana Rosenfeld, avvocato dell’imprenditrice, che di Icardi è anche agente e lo ha portato da poche settimane al Galatasaray, ha confermato la rottura al programma tv argentino LAM, molto vicino alle vicende della coppia: «La separazione non è avvenuta di comune accordo. Wanda è triste e ferita ma ha deciso così», ha spiegato. L’avvocato ha poi consigliato di fidarsi di tutto ciò che Wanda Nara ha pubblicato e pubblicherà sui social. «Sono andata via con la voglia di rimanere. Sì, fa male! Ma dovevo farlo, per la mia salute mentale. Ho dovuto essere egoista e ho scelto me stessa. Pensami», ha condiviso sui social Wanda Nara in un video.

23 settembre 2022 (modifica il 23 settembre 2022 | 17:45)