doppietta di Rabiot e timbro di Dusan Vlahovic

La Juventus si rialza anche in Champions League con un bel tris. Nella notte dell’Allianz Stadium i bianconeri regolano la pratica Maccabi Haifa con un 3-1 che nel finale ha regalato qualche brivido di troppo.

La Vecchia Signora squilla forte già in avvio. Vlahovic su servizio di Cuadrado impegna il portiere avversario con il mancino. Il serbo si mangia un’altra occasione poco dopo su assist del connazionale Kostic. Il vantaggio bianconero arriva al 35′ nel periodo di maggiore propensione offensiva degli ospiti. Di Maria inventa per Rabiot con un passaggio d’alta scuola. Il francese non perdona e con una conclusione di sinistro insacca.

In avvio di ripresa il Maccabi si rende minaccioso con una sortita di Tchibota che però non concretizza a dovere. Al minuto 50 ecco il gol del raddoppio. Di Maria concede il bis con un filtrante perfetto per l’accorrente Vlahovic che trafigge Cohen in uscita. La squadra israeliana si rivede dalle parti di Szczesny con un tiro di Atzili che scheggia il palo. Al 63′ l’arbitro annulla una rete realizzata da Vlahovic per posizione di fuorigioco.

Il team guidato da mister Bakhar riesce a riaprire il match al 75′. Il subentrato David, servito con un lancio dalle retrovie, sigla la marcatura a porta sguarnita sull’uscita del…