Donna violentata nell’ascensore del suo condominio: fermato un 31enne

Una donna è stata violentata da un uomo all’interno dell’ascensore del proprio condominio: la vittima aveva appena parcheggiato la vettura in garage.

Auto Carabinieri (Foto Pixabay.com)

Un 31enne è stato arrestato per aver stuprato e derubato una donna di 40 anni all’interno dell’ascensore del proprio condominio lo scorso 21 dicembre. I carabinieri hanno eseguito un fermo emesso dalla Procura di Milano. Il 31enne, di origine libica, già conosciuto alle forze dell’ordine, è stato condotto al carcere di San Vittore.

Secondo quanto ricostruito dai militari di San Donato Milanese, la sera in cui sono avvenuti i fatti l’aggressore ha sorpreso la vittima al secondo piano interrato del suo garage. Lì la donna aveva appena posteggiato la propria vettura dopo aver salutato un’amica.

La 40enne ha spiegato ai carabinieri.

Una volta entrata, mentre premevo il tasto del piano, sentivo la porta da cui ero entrata poco prima sbattere e subito compariva un ragazzo che in tutta fretta si fermava tra le porte dell’ascensore, bloccandolo.

Inoltre la donna ha dichiarato.

Non lo avevo mai visto in precedenza. Era alto 1.75, corporatura media, indossava un cappuccio e una mascherina…