Domenica In camuffata da Vita in diretta: scelte opinabili e mugugni

Televisione

La conduttrice ha proposto un lungo blocco dedicato alla Regina Elisabetta II con Matano a dirigere le operazioni: non tutti hanno gradito

Mara Venier ha aperto la puntata di Domenica In in onda il 18 settembre con un rapido servizio sulla tragedia dell’alluvione avvenuta nelle Marche, per poi velocemente dare spazio a un maxi blocco lungo circa un’ora dedicato alla morte della Regina Elisabetta II. In un amen il salotto del varietà di Rai Uno si è trasformato in una sorta di La Vita in Diretta domenicale, con Alberto Matano a dirigere le operazioni. Al tavolo, diversi ospiti, tra cui Silvana Giacobini, Marco Varvello e Laura Bosetti Tonatto. In aggiunta ci sono stati dei collegamenti con gli inviati Rai a Londra.

Ringrazio La Vita in Diretta, l’abbiamo saccheggiata”, ha chiosato a un certo punto la conduttrice veneta, evidentemente consapevole di aver riproposto una ‘copia’ del talk feriale in una slot di Domenica In. “Ma per noi è una famiglia…”, si è affrettato a dire Matano. “Più di una famiglia”, la controreplica affettuosa dell’amica Venier. Il punto è che l’ampio spazio in omaggio alla figura della sovrana britannica è parso un poco ridondante e privo di ritmo incalzante….