Dl Aiuti-ter, Aiop “Penalizzate le strutture di diritto privato del Ssn” Agenzia di stampa Italpress

ROMA (ITALPRESS) – “Le risorse stanziate con il Dl Aiuti-ter sono assolutamente insufficienti e penalizzano in maniera significativa le strutture di diritto privato del Servizio Sanitario Nazionale”. Così la presidente di Aiop, l’Associazione italiana ospedalità privata, Barbara Cittadini. “Il testo, nella versione oggetto di confronto istituzionale, diffusa, anche, dagli organi di stampa , prevedeva un contributo una tantum per le nostre strutture in proporzione al costo sostenuto nel 2022 per energia elettrica e gas – aggiunge -. Inaspettatamente e incomprensibilmente, il decreto bollinato prevede, invece, un limite al contributo una tantum per le strutture di diritto privato pari allo 0,8 del tetto di spesa assegnato per l’anno 2022. Non possiamo non contestare questo ulteriore “tetto” che discrimina, una volta ancora, le strutture di diritto privato del SSN che, al pari di quelle di diritto pubblico, erogano prestazioni per i cittadini e rende drammaticamente insufficienti gli aiuti concessi in un periodo di grande difficoltà, vanificando un riconoscimento, che diventa teorico”.
“Con questa limitazione, il contributo è irrisorio perchè copre solo una parte veramente esigua dei rincari che le strutture stanno affrontando ormai da mesi. Il…