Djokovic-Australia, conclusa l’udienza. Attesa per la sentenza della Corte federale- Corriere.it

di Redazione Sport

I tre giudici hanno ascoltato per diverse ore le argomentazioni del governo australiano e quelle dei difensori del tennista: poi si sono riuniti in camera di consiglio per decidere la sua partecipazione agli Australian Open

La Corte federale australiana, chiamata ad esprimersi sull’appello di Novak Djokovic contro il ritiro del visto e riunitasi quando in Italia era notte, si aggiornata in vista della sentenza che dovrebbe arrivare nelle prossime ore, comunque prima dell’avvio ufficiale degli Australian Open, in programma domani. Nel corso dell’udienza i tre giudici hanno ascoltato per diverse ore le argomentazioni del governo australiano, secondo il quale la presenza del numero uno del tennis mondiale, non vaccinato, rappresenterebbe un rischio sanitario. Gli avvocati del serbo hanno invece definito la decisione delle autorit irrazionale e irragionevole.

L’udienza

Novak Djokovic ancora in attesa dell’esito dell’udienza davanti alla Corte Federale australiana. Il governo di Canberra ritiene che la presenza del numero uno del tennis mondiale, non vaccinato contro il Covid, nello Stato per partecipare agli Australian Open potrebbe incoraggiare il sentimento contro i vaccini; il tennista a caccia del suo 21 Slam in carriera si sempre…