Diritto Ue, la corsa per la super poltrona d’avvocato d’Europa- Corriere.it

DALLA NOSTRA CORRISPONDENTE
BRUXELLES Ci sono ruoli nelle istituzioni Ue che non sono sotto i riflettori anche se sono di grande potere. il caso dell’incarico di direttore generale del Servizio giuridico e di giureconsulto del Consiglio europeo e del Consiglio. Un posto chiave per addetti ai lavori che fa gola a tutti perch d la possibilit di prendere posizione su qualsiasi questione legata al diritto Ue. Fino al 31 ottobre scorso su questa poltrona sedeva la francese Thrse Blanchet, che per stata nominata segretaria generale del Consiglio (altro posto estremamente rilevante) dal primo novembre scorso e rester in carica fino al 2027. Una settimana fa stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Ue l’avviso di posto vacante e il bando si chiuder il 2 dicembre. La corsa ufficialmente aperta.

Il posto di direttore generale del Consiglio pu essere considerato a Bruxelles il pi importante per un giurista, senza nulla togliere alla stessa posizione in Commissione (che interviene a monte nel processo decisionale) e al Parlamento Ue (in parallelo). Essere giureconsulto del Consiglio europeo e del Consiglio vuol dire sedere ai summit dei capi di Stato e di governo ed essere interpellati per tutte le questioni pi spinose legate al diritto Ue. Nel bando si legge che deve…