Dipendeva da sua figlia prima di Vite al Limite: guardatela oggi, impossibile riconoscerla

Prima della sua partecipazione a Vite al Limite dipendeva completamente da sua figlia: guardatela oggi, è davvero impossibile riconoscerla.

Una vera e propria storia di rinascita, quella che è stata raccontata nel corso della sesta stagione di Vite al Limite, che ancora adesso fa parecchio discutere. A dare vita ad un percorso sensazionale nel famoso programma di Real Time è stata una giovanissima mamma che, per via dei suoi chili di troppo, era costretta a dipendere completamente da sua figlia.

Oggi dopo Vite al Limite. Credits: Discovery

Pesava esattamente 289 kg quando è entrata a far parte dei pazienti del dottor Nowzaradan, eppure la quarantaduenne dell’Oregon ha raccontato alle telecamere del programma che dipendeva interamente dalla sua giovanissima ed unica figlia. Che fosse una semplice doccia o la preparazione dei pasti, lei non riusciva a fare nulla per le sue condizioni fisiche ed era così costretta a chiedere sempre aiuto a qualcuno.

Si può chiaramente comprendere, quindi, che la situazione era piuttosto complicata. E necessitava urgentemente di qualcosa che potesse farla completamente cambiare. Da qui, quindi, si capisce il motivo che ha spinto la donna a chiedere aiuto. In clinica, la paziente del medico è dimagrita tantissima chili, ma ad oggi…