Di Donna, l’ex socio di Conte: “Mi piace Draghi. Giuseppe e l’inchiesta? Parlerò…”

Parla l’avvocato, e già collega di studio dell’ex premier M5s, indagato per traffico d’influenze durante la pandemia: “Non sono un mostro. E questo governo è il migliore dei possibili”

“A me Draghi piace, e deve andare avanti. E’ il migliore dei governi possibili”. Ma il suo ex socio e amico Giuseppe Conte non la pensa così: ha provato a convincerlo? Risatina. “Non mi faccia dire”. Occhiali da sole, costume, maglietta e sneakers:  ecco Luca Di Donna.  Si trova sull’isola d’Ischia per un fine settimana di relax, dice. E’ circondato e ignorato – in hotel, in piscina, in spiaggia – da orde di giornalisti con galloni direttoriali e super comunicatori, volti tv e genii di Instagram sbarcati qui per l’omonimo premio internazionale di giornalismo. E allora è proprio in un hotel di Lacco Ameno che il misterioso Di Donna si racconta un po’ con il Foglio. Ma prima bisogna fare un ripassino: come chi è?  

Abbonati per continuare a leggere

Sei già abbonato? Resta informato ovunque ti trovi grazie alla nostra offerta digitale

Le inchieste, gli editoriali, le newsletter. I grandi temi di attualità sui…