di cosa si tratta e dove colpisce – Libero Quotidiano

Cut-off o goccia fredda: è questo il fenomeno che ci aspetta negli ultimi dieci giorni di settembre. Di cosa si tratta? Lo spiega 3BMeteo: “Alle alte latitudini fluiscono delle correnti fredde e instabili, mentre alle latitudini più basse sono più calde, questo porta a uno scambio di calore tra Nord e Sud Europa che però potrebbe essere interrotto con un cut off, cioè con un blocco di aria fredda in quota che si stacca da una più vasta depressione atlantica o nordeuropea”.

 

 

 

Cosa significa tutto questo? Che sull’Italia potrebbe arrivare un tempo freddo e instabile nei prossimi giorni. Secondo gli esperti, potrebbe succedere tra il 25 e il 26 settembre. Questa settimana, invece, avremo un clima autunnale, fatta eccezione per il weekend, quando invece le temperature potrebbero tornare ad alzarsi, anche se non di molto. 

 

 

 

Dalla prossima settimana, cioè da lunedì 26 settembre, si potrebbe subire il cut off. Stando alle previsioni attuali, le regioni più a rischio sarebbero quelle del Nord e in parte anche quelle del Centro. Il pericolo è che le correnti instabili in arrivo possano agire da innesco per temporali violenti,