Di Battista, Raggi e Casalino. I tre big del M5S fuori dalla Parlamentarie- Corriere.it

di Cesare Zapperi

Quasi 2 mila le autocadidature per la selezione online. Per l’ex sindaca il vincolo del doppio mandato. Ci sono Stefano Patuanelli, Chiara Appendino e Sergio Costa

MILANO Ci sono l’ex sindaca di Torino Chiara Appendino, il ministro uscente alle Politiche agricole Stefano Patuanelli e l’ex ministro Sergio Costa, ma mancano i nomi pi attesi. Quello di Rocco Casalino, gi portavoce del presidente del Consiglio Giuseppe Conte e responsabile della comunicazione del M5S, ma soprattutto quello di Alessandro Di Battista.

La corsa alle autocandidature per le Parlamentarie, le votazioni online con cui i 5 Stelle sceglieranno i candidati per le elezioni del 25 settembre, si chiusa senza colpi di scena. In tutto si sono fatte avanti duemila perso-ne: 1.165 per la Camera e 708 per il Senato. Il ritorno del figliol prodigo, invece, non c’ stato. Pi volte evocato, invocato, temuto e auspicato, il passo in avanti di Di Battista rimasto un’ipotesi. E anche se vero che una sua eventuale candidatura si sarebbe scontrata con un problema formale (non iscritto da almeno sei mesi alla piattaforma skyvote), si dava per praticabile una soluzione. Come, per esempio, un ripescaggio tra i capilista che saranno scelti dal leader Conte.

Ma l’ex deputato ora…