Di Battista in Puglia contro Emiliano, per Crimi “non è un attacco al PD”

Alessandro Di Battista ha scelto la Puglia nell’ultimo giorno di campagna elettorale per tornare in campo. La fine di questa campagna elettorale per uno dei leader del M5S si chiuderà in piazza Diaz, sul lungomare di Bari.

Ed è proprio la scelta della Puglia a generare qualche sospetto che Di Battista non voglia sostenere il suo alleato al governo. La Puglia governata da 15 anni dal centrosinistra, di cui gli ultimi cinque da Michele Emiliano, il governatore che il candidato del centrodestra, si trova a combattere contro il meloniano Raffaele Fitto. Italia Viva di Matteo Renzi e il M5S schierano i propri candidati (Ivan Scalfarotto per l’ex premier e Antonella Laricchia per i grillini).

Di Battista avrà al suo fianco, oltre a Laricchia, l’ex ministra del Sud del governo gialloverde Barbara Lezzi, parlamentari ed europarlamentari pugliesi e i candidati della circoscrizione di Bari del M5S e di Puglia Futura alle regionali. “Ci sarò – ha detto con un post su Facebook – perché Antonella lo merita e non posso mancare in Puglia“. Ma tutti sanno che la vittoria è un mission impossible. Anche la candidata presidente.