«Devo ripagare l’abito da sposa»- Corriere.it

di Teresa Ciabatti

Al Dubai Palace dove tra una giocata e l’altra si festeggiano anche i compleanni: «Qui mi fanno sentire amata». «Ma c’è chi si brucia tutta la pensione»

«Da quando ho chiuso col sesso l’emozione sta tutta qua dentro» dice Angela, 78 anni, vedova da dieci. Precisando: «L’ultimo non è stato mio marito». Con qua dentro Angela intende la sala bingo del Dubai Palace, via Tiburtina numero 1136, località Settecamini (due chilometri dal carcere di Rebibbia). «Un mondo di relax e divertimento nella sala bingo più grande di Roma» recita il sito del locale stile casinò, dotato di lounge bar, ristorante, bingo e slot. Aperto dal lunedì alla domenica, ore 11 — orario non stop, pranzo e cena gratuiti.

Se il giorno c’è una prevalenza di presenza femminile, la notte è degli uomini. Adesso che è mattina quindi sono le donne ad affollarsi ai tavoli. Ecco Patrizia, 33 anni, figurante nelle trasmissioni televisive, e Maria, 89, ex sarta. Ludmilla, 42, badante, e Ester, 50, casalinga. Senza dimenticare Stefania, 67, infermiera in pensione (i nomi dei clienti sono di fantasia, reali i fatti).

Dunque non è Angela la più anziana, ma la più assidua. Da Ponte Mammolo viene al Dubai ogni giorno. Entra alle undici del mattino per uscire alle…