DELITTO MARTA RUSSO/ L’omicidio senza movente della studentessa “uccisa per gioco”

“MARTA-IL DELITTO DELLA SAPIENZA”, SU RAI 2 IL CRIME DOC SU MARTA RUSSO

Marta – Il delitto della Sapienza“, è il crime doc in onda questa sera su Rai Due dedicato al delitto Marta Russo, avvenuto all’interno della città universitaria capitolina il 9 maggio 1997. La vittima, 22enne studentessa di giurisprudenza, fu
colpita da uno sparo, morendo cinque giorni più tardi in ospedale.

Il caso destò una grande attenzione da parte dei media e dell’opinione pubblica, sia per il fatto che l’omicidio era stato compiuto in un ateneo importante come La Sapienza, sia perché fin da subito emersero nelle indagini delle difficoltà rilevanti nel delineare un movente credibile. Fu così che si iniziò ad ipotizzare uno scambio di persona o addirittura un “delitto perfetto“, senza escludere la pista del terrorismo e quella dello sparo accidentale. Il colpo che la mattina del 9 maggio 1997, alle ore 11:42 circa, raggiunse Marta Russo secondo gli investigatori partì dal davanzale della finestra dell’aula 6 dell’Istituto di Filosofia del Diritto della facoltà di Scienze Politiche. Lì vengono infatti rinvenute tracce di polvere da sparo. Tutte le persone che…