«De Ligt sulla Juventus frasi poco carine. Zaniolo? Le qualità calcistiche da sole non bastano»- Corriere.it

di Salvatore Riggio

L’intervista alla Gazzetta del difensore ora capitano: «Mi sono confrontato con Allegri: il rapporto è diretto e schietto. La corsa scudetto? La più forte è l’Inter ma non dobbiamo provarci. Chiellini lascia un’eredità importante»

Con l’addio di Chiellini, che chiuderà la carriera in Mls, ai Los Angeles FC, inizia una nuova vita juventina per Leonardo Bonucci. Che in questa stagione avrà così un nuovo compagno di reparto. Non de Ligt, che ha deciso di trasferirsi al Bayern Monaco, ma Bremer, strappato all’Inter.

«La partenza di Matthijs non mi ha sorpreso. Alcune sue dichiarazioni lasciavano capire che non voleva restare alla Juventus. Però, penso che alla base di tutto serva rispetto, il gruppo con cui è stato per tre anni gli è servito per crescere e la società ha investito su di lui. Gli auguro il meglio, però certe frasi dette in Nazionale sono state poco carine. Ne abbiamo parlato dopo le vacanze e lui ha capito. Il Bayern è un grande club, ma non è detto che in una squadra top sei destinato a vincere», ha detto Bonucci nell’intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport.

E ancora: «Bremer è un giocatore di talento con un grande avvenire, negli ultimi due anni con il Torino è cresciuto tantissimo, ha…