De Laurentiis e il veto sui calciatori africani ▷ Le parole del patron del Napoli accendono il dibattito

Aurelio De Laurentiis pone il veto sull’acquisto di giocatori africani. Il Presidente del Napoli si scaglia contro la ripetuta assenza dei calciatori provenienti da quella parte del globo per gli impegni con le rispettive nazionali. La Coppa d’Africa costituisce, secondo la visione del patron azzurro, un ostacolo al regolare svolgimento delle stagioni agonistiche. Ricordiamo che il team di mister Spalletti ha in rosa attualmente Anguissa e Osimhen.

I calciatori africani? – ha tuonato il patron partenopeo a Wall Street Italia – Voglio bene a loro ma non ne prendo più, a meno che non dichiarino di rinunciare alla Coppa d’Africa se mantenuta al centro della stagione sportiva e non alla fine. Noi paghiamo gli stipendi per mandarli in giro a giocare per gli altri“.

La risposta di un ex di lusso come Kalidou Koulibay non si è fatta attendere dal quartier generale del Chelsea: “Dipende da lui se vuole o no comprare altri giocatori africani – attacca -. Per me, la cosa principale è il rispetto, e se quella è la sua opinione io la rispetto. Quando giocavo a Napoli rappresentavo anche il Senegal: sono sicuro che sia stata dura per la squadra quando siamo andati in Coppa d’Africa, ma serve rispetto anche per le nazionali africane, e come capitano del Senegal…