Daydreamer Sanem cede e dice a Can dell’inganno

Dopo il finale in sospeso della puntata 14, nell’episodio successivo la notizia sconvolgente su Can fa il giro del campus e del Paese. Can è a casa quando suona il campanello. È Sanem. Gli chiede di parlare di una cosa importante. Can la fa accomodare. In Daydreamer Sanem cede e asseconda i suoi sentimenti? Oppure in Daydreamer Sanem tradisce Emre e racconta tutto a Can?

“Devo confessarle una cosa signor Can” inizia la ragazza. Così gli dice di essersi sentita disagio al rifugio, ma “è strano, non ho mai avvertito prima questa sensazione. Le mie gambe e le mie mani stanno tremando”. A Can continua a suonare sia il cellulare sia il telefono di casa. Inizialmente butta giù, ma Deren lo riesce a avvisare e lui accende la tv. Il fotografo è accusato di plagio e di furto di proprietà intellettuale. Continua a suonare il telefono. Per non sentire nulla Can esce in giardino.

La carriera di Can è in pericolo. Sanem pensa che le idee potrebbero solo somigliarsi. Le sembra il tipo? “Le persone continueranno a gettarmi fango”: chiede a Sanem di restare solo per mettere a posto le idee. “Ho bisogno di calmarmi” ammette, vuole restare da solo. Così lei se ne va senza dirgli il vero motivo per cui era andata. È solo questione di tempo probabilmente…