Database segreto USA ha raccolto centinaia di milioni di transazioni internazionali di gente comune

Un database di sorveglianza finanziaria segreto istituito dall’ufficio del procuratore generale dell’Arizona nel 2014 si è trasformato in un colosso utilizzato da oltre 600 enti preposti all’applicazione della legge, in grado di ricercare oltre 150 milioni di trasferimenti di denaro tra persone negli Stati Uniti e in più di 20 Paesi, secondo i documenti interni del programma ottenuti dal senatore Ron Wyden. Si tratta di un database che si concentra sulle transazioni monetaria immediate, come ad esempio quelle effettuate da Western Union o Moneygram.

Il database si chiama TRAC, o Transational Record Analysis Center, ed è stato creato come parte di un accordo raggiunto con Western Union per combattere il traffico di esseri umani e i corrieri della droga dal Messico. I dati includono i nomi completi del mittente e del destinatario, oltre all’importo della transazione, come riporta il Wall Street Journal.

“È uno strumento investigativo per le forze dell’ordine”, ha dichiarato Rich Lebel, direttore del TRAC, secondo cui il programma ha portato a centinaia di piste e arresti che coinvolgono cartelli della droga e altri criminali impegnati nel riciclaggio di denaro. “Non lo trasmettiamo al mondo intero, ma non lo nascondiamo”.

Tre società di…