Dario Stefàno lascia il Pd: «Troppi errori, non mi candiderò con Letta»

Mezzogiorno, 14 agosto 2022 – 17:50

Il senatore salentino lo ha annunciato con un lungo post su Facebook: «Decisione sofferta ma ho scelto di riconsegnare la tessera. In Puglia si sta sacrificando lo spirito riformista per un civismo opaco e di convenienza»

di Federico Conte

Dario Stefàno

Il Partito democratico pugliese perde uno dei suoi pezzi da novanta. Come ha annunciato con un lungo post su Facebook, il senatore Dario Stefano non si ricandiderà con il partito di Enrico Letta: «Ho deciso di non candidarmi con questo Partito Democratico alle prossime elezioni parlamentari e di consegnare al segretario Letta la tessera. Lo stesso segretario che, solo qualche mese fa, mi ha chiesto di rimuovere la mia auto sospensione dal PD, pur avendo condiviso appieno le ragioni che avevano portato a quella scelta».


«La mia è una decisione sofferta – continua il senatore salentino -, determinata da una serie di errori di valutazione che il Pd sta continuando a inanellare. Errori, sia tattici, sia di strategia politica, che rischiano di compromettere i risultati di un intenso lavoro svolto per tutta la legislatura senza soste, e mirato ad arginare, in primis, gli effetti della crisi pandemica ed economica, ma anche una deriva populista e…