dal giudice sportivo le sconfitte a tavolino, poi l’intervento del governo- Corriere.it

di Alessandro Bocci

Dopo le quattro gare rinviate, domenica rischiano di saltare altre quattro partite: Cagliari-Bologna, Torino-Fiorentina, Udinese-Atalanta, Salernitana-Verona. Mercoled la cabina di regia del governo

Le partite slittano, il calendario soffoca e ogni parte in causa, come in un assurdo teatrino, ha la sua verit.Le Asl hanno rinviato quattro partite
e se tra oggi e domani non rivedranno i loro provvedimenti altre tre sono segnate nella seconda giornata del girone di ritorno in programma tra due giorni: Cagliari-Bologna, Torino-Fiorentina e Udinese-Atalanta. Una quarta, Salernitana-Verona, in bilico. Servono in fretta certezze. La Lega calcio ha trovato le sue, attraverso un protocollo che permetter di arrivare in fondo alla stagione. In via Rosellini chiaro l’intento di forzare la mano sfidando le Asl che hanno assunto provvedimenti confusi e incoerenti. L’auspicio del presidente Dal Pino lo svolgimento completo della prossima giornata anche con l’uso dei Primavera. Ma all’interno della Lega non tutti la pensano allo stesso modo: Torino, Bologna, Udinese e Salernitana, travolte dalla variante Omicron e con i centri sportivi chiusi, non vogliono forzare la mano.

Per contrastare l’emergenza e evitare mesi di grande agitazione serve un piano…