«D’accordo con Berlusconi, Draghi rimanga a Palazzo Chigi»- Corriere.it

di Cesare Zapperi

Il segretario della Lega sposa la linea del Cavaliere: il premier sta lavorando bene, deve andare avanti al di l della scadenza per il Quirinale

Condivido quanto afferma Berlusconi. Draghi sta lavorando bene. Mi auguro che continui a lavorare a lungo e a fare il presidente del Consiglio. Anche per Matteo Salvini il premier deve rimanere dov’ fino alla fine della legislatura (primavera 2023), per il presidente della Repubblica, su cui si inizier a votare a febbraio, si trover un’altra soluzione. Il segretario della Lega si pone, quindi, sulla stessa lunghezza d’onda del leader di Forza Italia che domenica ha ribadito che a suo avviso Draghi deve continuare il lavoro iniziato l’inverno scorso. Una posizione non condivisa nel centrodestra da Giorgia Meloni, per la quale semmai il presidente del Consiglio potrebbe essere eletto al Quirinale per poi andare subito ad elezioni anticipate.

Il ritorno al nucleare

Salvini incontrer domani il premier a Palazzo Chigi per parlare di manovra economica. E gli far una proposta destinata a far discutere: il ritorno al nucleare. Il nucleare di quarta generazione utile e pulito. Non partecipare alla sperimentazione sarebbe un suicidio. L’Italia ha bisogno di autosufficienza energetica. Sul nucleare il Parlamento…