da veterano di guerra a corriere di droga

The Mule, una storia vera dietro il film di Clint Eastwood

The Mule, qual è a storia vera del film del 2018 diretto e interpretato da Clint Eastwood? Il film racconta la storia di Earl Stone, un uomo di 80 anni reduce della guerra di Corea. Earl lavora come floricoltore, un’attività impegnativa che l’ha portato spesso a trascurare la famiglia. All’età di 90 anni però il lavoro comincia ad andare male per via dell’incremento delle vendite online e così decide di arrotondare con un secondo lavoro diventando corriere per i narcotrafficanti messicani. Earl comincia così a viaggiare in lungo e in largo e durante ogni viaggio riflette anche sulla sua vita e sulle scelte. Intanto la DEA e il cartello sono sulle tracce fino a braccarlo.

Il film è liberamente ispirato alla storia vera di Leo Sharp, conosciuto anche con il nome di El Tata (il nonno), che ha lavorato come trafficante di droga per il Cartello di Sinaloa. Nato nel 1924 a Michigan City ha combattuto durante la Seconda Guerra Mondiale per gli Stati Uniti conquistandosi anche una medaglia, la Bronze star, conferita per atti di eroismo. Dopo la guerra si sposa, divorzia e gestisce per un breve periodo…