«Da noi i deputati non hanno auto blu»- Corriere.it

di

I responsabile della polizia ticinese: «La legge è legge. I lampeggianti blu sono riservati ai mezzi di pronto intervento, al servizio della comunità»

«In Svizzera il lampeggiante blu ce l’hanno solo le auto dei servizi d’emergenza, non i deputati»: lapidario, conciso, così il responsabile della polizia del Canton Ticino replica a Vittorio Sgarbi, sabato scorso multato in territorio elvetico per aver superato una colonna di auto ferme in autostrada esponendo la luci di emergenza. Non si ferma dunque la polemica tra il deputato e critico d’arte e le autorità d’oltreconfine. Sgarbi, sanzionato con una multa di 500 franchi, aveva definito la polizia elvetica «arrogante, prepotente e bugiarda» con un video postato sui suoi profili social.

Norman Gobbi, eletto nella lista della Lega, è consigliere di Stato del Canton Ticino, una sorta di «assessore regionale» ma dato l’assetto federale della Svizzera con molti più poteri. Gobbi è infatti responsabile del dipartimento sicurezza e a lui fa capo la polizia cantonale. E ha difeso l’operato dei suoi agenti sempre con un post sui social. «Le regole sono regole per tutti – scrive – Questa è la Svizzera, signor Sgarbi, dove i deputati non hanno auto blu e men che meno dotate di lampeggianti…