“Da idraulico a cantante, all’inizio andò male”/ “Che complicità con Dorina!”

Giampiero Anelli, in arte Drupi, ha raccontato la sua carriera tra musica e amore in una intervista a quotidiano Libero. Il tutto è iniziato per divertimento, quando ancora per lavoro faceva l’idraulico. “Erano nati i Beatles. Nelle cantine tutti provavamo ad essere come loro. Sfogavamo quello che avevamo dentro con la musica. Poi mi ha preso davvero. All’inizio però andò male. Tra il ’72 e il ’73 tornai a fare l’idraulico”, questo il suo ricordo dei primi tempi.

Poco dopo, però, arrivò la svolta. “Improvvisamente, arrivò la chiamata di Sanremo. Arrivai ultimo, ma nonostante ciò la canzone varcò i confini ed ebbe un successo inatteso, insperato. Il titolo del brano era Vado via. Il resto è storia”. Al successo vero e proprio però non è mai stato affezionato. “Nei primi tempi, mi ha procurato fastidio. Non ero abituato alle pressioni, ai giornalisti, ad altre cose che mi disturbavano un po’. Non avevo più un posto dove star tranquillo. Ci ho messo un po’ ad abituarmi”, ha ammesso.

Drupi: “Da idraulico a cantante, all’inizio andò male”….