da 9 giorni in ospedale dopo un incidente

Sono finite le speranze per Pietro Gentile il 19enne rimasto coinvolto ad Alife, nel casertano, in un terribile incidente lo scorso 12 ottobre. Per 9 giorni ha lottato come un leone nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Cardarelli. Sui social sono decine i messaggi di ricordo del 19enne. “Fai un buon viaggio eroe dagli occhi blu. Noi ti amiamo da qua giù” scrive Vanessa, mentre Gianluca gli augura “buon viaggio, guerriero”.

Terribili le circostanze dell’incidente. Pietro Gentile era alla guida della sua auto quando, perdendone il controllo probabilmente durante un sorpasso, è finito fuori strada riportando fin da subito gravi ferite. La Fiat Punto di Pietro si era ribaltata più volte, fino a prendere fuoco: il giovane era stato sbalzato dal finestrino laterale, impattando violentemente l’asfalto.

Pietro Gentile, la comunità distrutta dal dolore

Pietro Gentile era stato immediatamente soccorso dai sanitari del 118 e trasportato dapprima all’ospedale di Caserta e poi, viste le sue condizioni di salute molto gravi, trasferito al Cardarelli di Napoli. I sanitari avevano provato anche un intervento chirurgico per salvargli la vita, ma purtroppo per Pietro Gentile non c’è stato nulla da fare.

Pietro Gentile

La morte di Pietro Gentile ha sconvolto…