Crosetto bombarda l’ambasciata russa: “Falso” – Libero Quotidiano

Lo aveva denunciato pochi giorni fa, Guido Crosetto: da Mosca arrivano solo “fake news” sul conto dell’Italia, nel tentativo di gettare discredito sul governo di Giorgia Meloni e indebolire l’alleanza occidentale a sostegno dell’Ucraina. Ed ecco, dall’ambasciata russa a Roma, un altro esempio di propaganda. Nel pomeriggio di venerdì sulla propria pagina ufficiale Facebook la longa manus del Cremlino in Italia pubblica le foto di un mezzo blindato “modello Iveco LMV 4×4” distrutto al fronte. In gergo militare, uno dei famosi Lince.

 

 

 

 

“In dotazione all’esercito ucraino ma di fabbricazione italiana”, sottolineano le fonti russe, che poi  passano direttamente alle minacce: “La sorte dei mezzi militari trasferiti al regime di Kiev è prevedibile e poco invidiabile”. “A titolo d’informazione per vertici del ministero della Difesa italiano – prosegue la nota -, l’ambasciata non attacca nessuno, ma si limita a riportare i fatti sui quali tacciono i megafoni della propaganda della Nato”. 

 

A stretto giro di posta, ecco la replica del Ministero della Difesa guidato da Crosetto (che ieri era impegnato al vertice di Ramstein con i paesi del Patto atlantico):…