Cristina Scuccia “non sono più suor Cristina”/ “Senza velo credo ancora più in Dio”

Suor Cristina ora è semplicemente Cristina Scuccia. Portata sotto i riflettori di tutto il mondo dopo il successo a The Voice 2014, è stata ospite a Verissimo oggi, domenica 20 novembre, senza il velo e l’abito con cui il grande pubblico l’ha conosciuta per la prima volta. “Suor Cristina è dentro di me, se sono quella che sono oggi è anche grazie a lei” ammette a Silvia Toffanin, parlando di un “percorso meraviglioso, complesso e difficile”. Cristina Scuccia parla di “quasi 15 anni di vita religiosa, sono stati credo gli anni più belli della mia vita, un’esperienza importante e intensa” e ricorda che “oggi ho il sorriso ancora più forte di prima, credo ancora di più nella vita e in Dio, perché Dio è vita”.

Cristina Scuccia ha dunque rinunciato al velo ma non alla fede, che è ancora più forte e vissuta con ancora più serenità. “Ho scelto a 19 anni di dedicarmi alla vita consacrata con le suore Orsoline” racconta a Verissimo. Tutto inizia quando interpreta il ruolo di Suor Rosa, la fondatrice delle Suore Orsoline della Sacra Famiglia. “Il 2 febbraio 2008 realizzai quanta gente credeva in ciò che stavo per rappresentare” spiega…