Crisi Ucraina, cosa può convincere Vladimir Putin a fermarsi?- Corriere.it

di Paolo Valentino

Un compromesso potrebbe arrivare dal “congelamento” del processo di adesione dell’Ucraina alla Nato per il prossimo decennio

DAL NOSTRO INVIATO BERLINO — C’ una via d’uscita dalla crisi in Ucraina, che non sia quella dello scontro armato? Mentre le forze russe ormai circondano il Paese su tre lati e la Casa Bianca pianifica l’invio di migliaia di soldati nell’Europa orientale, il rischio che la situazione sfugga di mano si fa ogni giorno pi concreto. significativo che diversi Paesi occidentali (Stati Uniti, Gran Bretagna e Australia in testa) e la stessa Russia abbiano cominciato a rimpatriare i loro diplomatici da Kiev.

Una soluzione diplomatica non al momento sul tavolo. Non sono accettabili le pretese di Vladimir Putin che l’Ucraina non entri mai nella Nato, l’Alleanza rinunci per sempre a espandersi e Mosca si veda di nuovo riconosciuta una sfera di influenza come al tempo della Guerra Fredda. Ma non tutto come appare.

Intanto perch la brinkmanship, la diplomazia sull’orlo dell’abisso del capo del Cremlino, ha gi prodotto il risultato sperato: mai dalla caduta dell’Urss, Mosca si vista concedere l’attenzione e il rango che rivendica nel concerto internazionale. Ma soprattutto perch Putin non pu permettersi…