Crisi Inter, Zhang e Inzaghi cercano la terapia d’urto. Ma senza processi- Corriere.it

di Paolo Tomaselli

Il presidente ha incontrato a pranzo l’allenatore ad Appiano: c’ fiducia ed unit anche se la sterzata deve arrivare in fretta. Zhang ha visto anche l’a.d. Marotta e il d.s. Ausilio

Liberarsi dalle zavorre fisiche e mentali, che spesso si intrecciano tra di loro, ingarbugliando la situazione. E ripartire pi leggeri, invece che preoccupati e nervosi. Non sar facile, perch l’Inter avr subito Roma e Barcellona da affrontare per uscire dalla crisi. Ma se necessaria una terapia d’urto, allora va affrontata nel nome della serenit. E nel nome dell’unit, anche quella da ritrovare assieme al sorriso, ai gol, ai punti, che sono gli stessi dell’anno dello scudetto di Conte.

Dove si persa l’Inter non facile da capire. Ma l’incontro di ieri ad Appiano fra Simone Inzaghi, l’a.d. Marotta, il d.s. Ausilio e il suo vice Baccin stato un pit stop necessario a quattro giorni dal fuoripista di Udine, addirittura il quarto in nove partite. Il pilota, ovvero l’allenatore, ne uscito rasserenato e rinforzato: non tempo dei processi, anche se la sterzata deve arrivare in fretta ed essere duratura, altrimenti il terreno da recuperare rischia di diventare troppo gi prima della lunga sosta per il Mondiale (nella quale l’Inter andr in ritiro al caldo)….