Crimea. pare che la le esplosioni nell’aeroporto russo siano dovute a missili ucraini. hanno ricevuto gli ATACMS americani?

Arrivano delle nuove notizie dalla Crimea dove oggi pomeriggio si erano viste delle esplosioni in Crimea. Par che l’origine sia nei missili ucraini.

Le fonti governative ucraine hanno fatto trapelare che la base area di Saki in Crimea è stata colpita  da missili a lungo raggio ucraini. Quindi non si sarebbe trattato né di un incidente, come affermato dal Cremlino, né di una azione di commandos, come trapelato da fonti locali, ma di un attacco dal territorio ucraino.

Alcuni opinionisti occidentali si sono insospettiti per la rapida smentita da parte del Cremlino di un attacco dell’esercito ucraino, e hanno sostenuto che la Russia volesse evitare un’escalation, cercando anche di negare alle forze di Kiev una “vittoria” coprendo l’attacco. Ma ora il New York Times afferma che l’Ucraina rivendica l’attacco:

Un alto funzionario militare ucraino a conoscenza della situazione ha affermato che le forze ucraine erano autrici del colpo. Un portavoce del leader della Crimea, insediato dal Cremlino, ha confermato che c’è stata un’esplosione, ma ha chiesto ai residenti di astenersi dal trarre conclusioni affrettate sulla sua causa.

“Si trattava di una base aerea da cui decollavano regolarmente…